grazie

Grazie ad EquiTerre! e al suo “Viaggiare Altrimenti”

Il bello di un viaggio del genere sta anche nei tanti grazie che diremo. Man mano che i tasselli si incastrano conosciamo persone positive che ci danno una mano. Una di queste è la viaggiatrice Elisa, presidente dell’Associazionefrancese Equiterre Paris che ci ha accolto nel programma “Viaggiare altrimenti”  che vuole “incoraggiare e sostenere chiunque voglia viaggiare (o far viaggiare) in un modo alternativo al turismo di massa”.

Il 2 giugno nello speciale #Viaggisostenibili di Econote.it  (proprio nella giornata mondiale del viaggio responsabile, manco a farlo apposta) uscirà l’intervista che ho fatto ad Elisa per rispondere ad una domanda che a venti giorni dalla partenza mi pare più che mai fondamentale: Cosa significa essere un viaggiatore responsabile? Leggete le risposte e ve ne renderete conto. Qui un breve estratto che anticipa l’intervista.

“…quante cose superflue le nostre vite occidentali sono riempite, prendere parte ad una comunità in cui la semplicità e la solidarietà permettono a tanti individui di vivere dignitosamente e con tanto benessere spirituale, scoprire la ricchezza dell’eredità storica di una cultura il cui squilibrio di sviluppo è in parte responsabilità nostra, rallentare e vedere com’è naturale prendere il tempo di vivere senza essere schiavi di un orologio…”

Qui su Equiterre si parla di 30annozero

grazie

 

Annunci

1 thought on “Grazie ad EquiTerre! e al suo “Viaggiare Altrimenti””

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...