grazie

Una domenica in TV: 30annozero Alle falde del Kilimangiaro

Nella puntata del 9 novembre 2014 al programma di RAI3 sui viaggi Alle falde del Kilimangiaro, ci siamo anche noi.

A questo link è possibile vedere tutta la puntata:  Alle falde del Kilimangiaro.

La prima cosa da dire è che ci siamo divertiti tantissimo. Da veri slow travellers siamo arrivati alla sede RAI a piedi e dopo uno strategico cambio di scarpe di Marianna eravamo pronti. Ci hanno dato un camerino dove lasciare le nostre cose e poi ho potuto beneficiare di un fantastico trucco e parrucco.

I ragazzi della produzione e della redazione sono stati molto professionali e gentili. Si sono appassionati al nostro giro del mondo e non escludo che qualcuno di loro possa partire per un viaggio come il nostro molto presto. Chiarito il canovaccio e microfonati entrambi è arrivato il momento per noi di entrare in studio. Intorno tutte le nostre foto, il pubblico si scattava fotografie con Dario Vergassola e nel mezzo tre sedie. Due delle quali le nostre.

E’ sempre interessante quando si partecipa ad un programma televisivo vedere quello che non si vede. Il braccio della telecamera, il munitaggio sugli schermi, le luci dello studio, le persone che non compaiono ma sono fondamentali per la trasmissione televisiva.

Tutto intorno c’erano le nostre foto: San Francisco, Londra, Sydney. Ma con Camila Raznovich siamo partiti da una foto scattata in Sardegna che indica le distanze da Pechino, Francoforte, etc.

Perché questo viaggio? Perché il mondo è grande e il tempo poco.

Eravamo in onda e prima di rimanere in religioso silenzio ci siamo detti dandoci la mano: divertiamoci! E ci siamo molto divertiti a raccontare in piccolissima parte questo grande viaggio. Infatti una delle cose più emozionanti è stato vedere in grafica il nostro giro del mondo (a dire la verità neanche tutto).

Grazie agli amici che ci hanno registrato e fotografato mentre eravamo in diretta, così possiamo vederci anche noi e ricordarci di questa domenica in tivvù.

E per tutti quelli che ci hanno fatto queste domande ecco le risposte:

– No, ci hanno chiamati loro. Quindi travel blogger un po’ rosiconi è inutile spammare sugli account social.

– No, non ci hanno pagato.

– Sì, ci siamo andati a piedi.

– Camila è molto brava.

– La bussola era finta, sì di plastica.

– No, non rimpiangiamo Licia Colò.

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...